mercoledì 27 novembre 2013

"Dove diavolo sei stato?" Ianieri Edizioni a Servigliano, Chieti, Casoli e Roma - Dicembre 2013

Gli incontri all’insegna del libro “DOVE DIAVOLO SEI STATO?” di TOM CARVER continuano, una pubblicazione che sta dando alla casa editrice IANIERI reali soddisfazioni, un volume che merita l’attenzione di lettori anche meno attenti alla saggistica storiografica, un intenso diario di formazione e di reportage sulla seconda guerra mondiale.

Il 1 dicembre 2013 saremo a SERVIGLIANO (FERMO), luogo cruciale per i prigionieri britannici durante il secondo conflitto; l’incontro si terrà alle ore 17.45 presso la Casa della Memoria di Servigliano, con gli importanti contributi del Sindaco di Servigliano, Maurizio Marinozzi, del Presidente dell’Associazione Casa della Memoria, professore Paolo Giunta della Spada, del referente per l’Italia della Fondazione San Martino In Trust, Giuseppe Millozzi e della traduttrice, Federica D’Amato. [vedi allegato]

Il 2 dicembre 2013 saremo in Abruzzo, a Chieti, presso una delle sedi storiche della cultura teatina, la libreria De Luca, dove si svolgerà dalle ore 18.00 un incontro sul libro di Carver tutto al femminile: interverranno Federica D’Amato ed Arianna Di Tomasso, operatrice culturale e direttore del festival di corti “Settimo Senso”. Un punto di vista “altro” su dinamiche usualmente considerate retaggio dell’universo maschile. [vedi allegato]

Il 5 dicembre la presentazione di “Dove diavolo sei stato?” sarà inserita all’interno di una prestigiosa manifestazione di portata nazionale: la celebrazione del 70° anno dalla fondazione della Brigata Majella, a Casoli, dove prese corpo il nucleo originario di quello che in seguito divenne il “Gruppo Patrioti della Maiella”. La presentazione del volume si terrà alle ore 17.30 con gli importanti interventi della giornalista RAI Maria Rosaria La Morgia e degli storici Gianni Orecchioni ed Enzo Fimiani, un incontro che getterà ulteriore luce su quel che accade in Abruzzo durante la Seconda Guerra Mondiale. Coordina Federica D’Amato. [vedi allegato]

L’evento più importante legato al libro di Carver si svolgerà a Roma il 19 dicembre, alla presenza dell’autore, proveniente appositamente dagli USA per partecipare all’incontro, e di DACIA MARAINI, autrice della Ianieri Edizioni ed estimatrice del volume. L’incontro si terrà presso la Casa della Memoria di Roma, alle ore 18.00, con i saluti augurali dell’Assessore alla Cultura del Comune di Roma FLAVIA BARCA e delle associazioni della Casa della Memoria. Coordina Federica D’Amato. [vedi allegato]

Vi ricordiamo che il libro “Dove diavolo sei stato?” è acquistabile on-line e presso le migliori librerie italiane, o scrivendo alla casa editrice all’indirizzoinfo@ianieriedizioni.it

Maggiori informazioni su www.ianieriedizioni.it

martedì 26 novembre 2013

NOTTURNI LETTERARI: Venerdì 13 Dicembre (ore 21:00) con MARISTELLA LIPPOLIS

Venerdì 13 Dicembre (ore 21:00) terzo appuntamento con i NOTTURNI LETTERARI, una rassegna che si svolgerà ogni secondo venerdì del mese (da Ottobre 2013 a Giugno 2014) con i più importanti scrittori abruzzesi.

Il terzo incontro, che avrà come protagonista la scrittrice Maristella Lippolis, si svolgerà in due tempi: il primo è dedicato alla "Prefazione delle mie opere future", in cui la scrittrice narrerà brani di una delle sue opere in fase di scrittura; nel secondo tempo: "Leggere un classico", la stessa scrittrice ci inviterà alla riscoperta di un classico, sempre attraverso la narrazione e lettura di alcuni brani.

A fine serata verranno distribuiti generi di conforto...




Libreria Libernauta
Via Teramo n. 27 - Pescara

martedì 19 novembre 2013

Presentazione: “Gabriele d’Annunzio e l’enogastronomia della memoria“

Venerdì 22 novembre 2013, alle ore 17,00, presso il Ritrovo del Parrozzo, in via Pepe 41, a Pescara (Zona Stadio), verrà presentato il libro di Enrico Di Carlo, “Gabriele d’Annunzio e l’enogastronomia della memoria“ (Ed. Verdone). Al termine, agli ospiti verrà offerto un brindisi.
Il libro, che racconta le abitudini alimentari dello scrittore, profondamente legate al ricordo della sua regione, nei mesi scorsi è stato presentato a Verona, Torino, Roma e Budapest.


venerdì 15 novembre 2013

Lettura di poesia in ricordo di Igino Creati (Pescara, Venerdì 22 novembre 2013 - ore 17.00)

Venerdì 22 novembre, alle ore 17.00, presso la Libreria Mondadori, in Corso Vittorio Emanuele II, a Pescara, si terrà una lettura di poesie in ricordo di Igino Creati, uno dei maggiori poeti italiani e studioso di spessore internazionale.



Parteciperanno i poeti: Daniele Cavicchia, Rolando D’AlonzoLuciano De Angelis, Angelo Del VecchioLuigi Di FonzoAnna Di GiorgioNicoletta Di GregorioUbaldo GiacomucciAnna Maria GiancarliBibiana La Rovere, Ernesto LivorniDante MarianacciVito MorettiAldo OnoratiDaniela QuietiTito RubiniBenito SabloneMagda SetaGulnara Sharafutdinova, Sofonìa, Marco Tabellione.

Igino Creatiscomparso il 27 maggio di quest'anno, è stato il fondatore e l'instancabile organizzatore del prestigioso Premio Penne - Mosca.

Igino Creati, nato ad Arsita (Teramo) e vissuto a Pescara, si è laureato in lettere classiche e ha insegnato italiano e storia nelle scuole superiori. 
Ha lavorato come giornalista per 15 anni nelle televisioni private. 
Ha collaborato a riviste e periodici con rubriche e interventi critici sulla letteratura contemporanea. 
Ha ideato e organizzato numerose manifestazioni culturali tra cui il Premio Arsita e il Premio Nazionale di Narrativa e Poesia “Città di Penne”, esportato, dal 1995, a Mosca su sollecitazione del governo russo. Tale premio prevede un concorso letterario gemello rispetto a quello di Penne. 
Il Premio Penne è stato tra i primi a coinvolgere le scuole nello svolgimento del lo stesso, sia in qualità di giuria popolare che nell'accogliere, in un dibattito costruttivo, i finalisti. E' tra i più importanti a livello nazionale e internazionale.
È stato il fondatore dell’A.S.P.A. (Associazione dei Poeti Abruzzesi). 
Ha vinto numerosi premi di poesia e critica letteraria tra cui il “Città di Pisa”, il “Ceppo – Nuove Proposte”, il “Chiaravalle” e il “Sant’Egidio”. Nel 1995 gli è stato assegnato il “Vanvitelli” per la sua poesia e per la sua attività di promotore.
Nel 2007 ha vinto il Premio Letterario Camaiore per la silloge poetica "I cieli di San Pietroburgo".
Numerose le opere poetiche: Gocce d’alba (1971), Dissidio (1973), La collina di luce(1975), L’onesta solitudine (1981), Via Donatello 23 (1986), Quarto piano (1995), Un tunnel lungo il cuore (2005), I cieli di San Pietroburgo - dal 1986 tutti editi con le Edizioni Tracce. 
I versi di Creati sono stati tradotti in lingua rumena, greco, russo, inglese e spagnolo.

martedì 12 novembre 2013

Premiazione dei vincitori del CONCORSO GIOVANI AUTORI PESCARABRUZZO 2013

Venerdì 15 Novembre 2013, alle ore 17.00, presso la sala convegni dellaFondazione Pescarabruzzo in Corso Umberto 83 (VI piano) a Pescara, si svolgerà la premiazione dei vincitori del Concorso Giovani Autori Fondazione Pescarabruzzo, concorso dedicato a giovani poeti e narratori italiani.
Saranno presentate le opere vincitrici del concorso:“Ista pista sista” di Aldo Mauro Mancinelli  (presenterà  Ubaldo Giacomucci, critico letterario), “Petali d’acciaio” diMartina Velocci (presenterà Stevka Smitran, docente universitario), pubblicate dalle Edizioni Tracce - Fondazione Pescarabruzzo.
Seguiranno le premiazioni dei primi tre classificati.
Per la sezione poesia è risultata vincitrice Martina Velocci di Roma, con la raccolta “Petali d’acciaio”.
Al secondo posto si è classificato Giampiero Margiovanni di Atri (TE) e al terzo posto  Alessia Di Martile di Pianella (PE).
Per la sezione narrativa è risultato vincitore Aldo Mauro Mancinelli di Crecchio (CH) con l’opera “Ista pista sista”.  
Al secondo posto si è classificato Simone Di Plinio di Pescara e al terzo posto Maria Elena Ciccone di Tortoreto (TE).
Saranno presenti, oltre agli autori e i componenti la giuria, il Presidente della Fondazione Pescarabruzzo Prof. Nicola Mattoscio e il Presidente delle Edizioni TracceUbaldo Giacomucci.
Interverranno: il Prefetto di Pescara S.E. Vincenzo D’Antuono, il Presidente del Consiglio della Regione Abruzzo Avv. Nazario Pagano, il Presidente della Provincia di Pescara Dott. Guerino Testa, l’Assessore alla Cultura del Comune di PescaraDott.ssa Giovanna Porcaro e la Preside dell’Istituto Tecnico “Aterno-Manthonè” Prof.ssa Donatella D’Amico.
Alcune poesie e brani dei racconti dei giovani autori verranno letti dai ragazzi del Laboratorio “Manthonè”, diretto dall’attrice Franca Minnucci.
Intervento musicale della giovane cantante lirica Licia Piermatteo.

La Fondazione Pescarabruzzo intende incoraggiare e valorizzare la scrittura poetica e letteraria dei giovani. Allo scopo, ha promosso una collana editoriale per opere inedite di poesia e di narrativa, che consiste nella pubblicazione in volume dell'opera di poesia e di letteratura di giovani, eventualmente anche esordienti, selezionata annualmente in collaborazione con la direzione editoriale delle Edizioni Tracce.
Con l'iniziativa si intende offrire a un vasto pubblico qualche significativa proposta della scrittura poetica e letteraria delle ultime generazioni, nell'ambito della ricerca letteraria e poetica della nostra epoca.

Sabato 16 novembre ore 18 "Dove diavolo sei stato?" (Ianieri Edizioni) alla Feltrinelli di Pescara

Sabato 16 novembre 2013 - ore 18.00 presso la libreria Feltrinelli di Pescara (via Milano angolo via Trento)
presenteremo - finalmente in patria! - "Dove diavolo sei stato?" del giornalista britannico TOM CARVER (BBC), tradotto dalla sottoscritta e coraggiosamente proposto per la prima volta in Italia dall'editore Mario Ianieri. Ci aiuterà nella conversazione il professor Marco Presutti.


lunedì 11 novembre 2013

Lettura di poesie in ricordo della poetessa pescarese Elisabetta Mastromattei Merlonetti

Giovedì 14 novembre, alle ore 17.30, presso la Libreria Feltrinelli, in Via Milano (ang. Via Trento), a Pescara, si terrà una lettura di poesie in ricordo della poetessa pescarese Elisabetta Merlonetti Mastromattei, scomparsa il 13 settembre 2011.
Parteciperanno i poeti: Vittorina Castellano, Franca Di Bello, Nicoletta Di Gregorio, Francesco Di Rocco, Sara FascianiElena Malta, Giuseppina Michini, Franca MinnucciAnnita PierfeliceFrancesca Prattichizzo, Daniela Quieti, Mara Seccia,Tina Troiani, Maria Rosa Viglietti.
Coordinerà Ubaldo Giacomucci.
La lettura è aperta anche ad altri contributi poetici.

L’Autrice e scrittrice, è ritenuta dalla critica tra le voci più significative e sensibili del panorama regionale, conosciuta ed apprezzata in Italia come vincitrice di numerosi e prestigiosi premi letterari. La poetessa ha sempre avuto una particolare attenzione per le problematiche legate all’infanzia, donando i proventi della vendita dei suoi libri all’Unicef.



Elisabetta Mastromattei Merlonetti, insegnante, è nata a Pescara.

Cominciò a scrivere versi e poesie già in giovanissima età dividendosi fra la scuola e il conservatorio dove studiava pianoforte. Più tardi, nell’età della piena maturità, ha conseguito il dottorato in Scienze Religiose.
La passione per la sua professione di insegnante  ha avuto grande parte per la sua vita di ogni giorno. Poetessa, scrittrice, saggista, si è dedicata all’approfondimento di problemi pedagogici attraverso una intensa attività culturale ed artistica.
Dal 1942 ad oggi è stata vincitrice di numerosi premi internazionali, ha conseguito importanti titoli ed ha pubblicato numerosi libri di poesie e racconti. I suoi scritti sono presenti in molte antologie poetiche, in riviste culturali in varie regioni e le sono state dedicate note di ottimo giudizio critico.
1974: Premio Internazionale “Villa Alessandra” – Alanno; 1975: Premio Internazionale “Villa Alessandra” – Alanno; 1978: Premio Internazionale sia in lingua che in vernacolo Medaglia Aurea – Chieti; 1979: Premio Internazionale Settimana Europea; 1979: III° Premio Internazionale di poesia dialettale – Lugano; 1979: III° Premio Internazionale di poesia in lingua – Lugano; 1980: Premio Internazionale “Il Grifone” Coppa bronzea – Genova; 1980: Premio Internazionale “Hermes” – Bologna; Trofeo “XX° Secolo” – Bologna (Premio Internazionale della cultura) (1981); Premio Internazionale “Appennino” - Ferrara (1981); Le viene conferito il titolo Benemerita della cultura - Premio Valpescara Internazionale (1983); Premio Internazionale “Trofeo del Po” della città di Boretto (RE) (1989);
Pubblicazioni: silloge poetica Luci… ed ombre (1979); silloge poetica Sentieri (1980); silloge poetica  La mia voce nel tempo (1982); racconti per i più piccini L’Aquilone (1984); silloge poetica Sensazioni (1998); libro di narrativa e poesia Scintille d’amoreIl cuore e l’anima (2002); Riflessioni, semi che germogliano (2004); Fra mare e cielo (2005)La sua ultima opera è “Eriberto e il mare – Eriberto è il mare” (Edizioni Tracce, 2011), un originale compendio che ripercorre la vita del noto fratello Eriberto Mastromattei.
I proventi delle sue opere sono stati sempre devoluti in favore dei bambini in difficoltà.

sabato 9 novembre 2013

Presentazione: “L’avventura della fede. I missionari italiani nel Continente Americano: evangelizzatori, esploratori ed educatori” di Generoso D’Agnese (Pescara, Domenica 10 novembre 2013 - ore 17,00)

Nell’ambito del Festival delle letterature Domenica 10 novembre  2013 alle ore 17 presso la sala Fucsia del Circolo Aternino  di Pescara in  Corso Manthoné
GENEROSO D’AGNESE    e   MASSIMO PAMIO
conversano sull’opera “L’avventura della fede. I missionari italiani nel Continente Americano: evangelizzatori, esploratori ed educatori” di Generoso D’Agnese (Edizioni Noubs), un’opera di ricerca che fa luce su un periodo della storia ancora inesplorato, un documento storico di notevole importanza a livello internazionale.
Letture di Ilaria D’Argento 

                             IL LIBROVite di missionari recatisi nel Continente americano descritte in poche pagine essenziali, efficaci, di affascinante e coinvolgente lettura. Curiosità, aneddoti, squarci di storie intime. Missionari segnati dalla bramosia di potere e dalla ottusa convinzione della superiorità culturale nei confronti delle popolazioni indigene, missionari che hanno votato la esistenza nella comprensione dei popoli nativi. Missionari pronti a sacrificare la vita per difendere i diritti elementari di uomini costretti ad accettare l’invasione e l’occupazione permanente delle terre nelle quali avevano vissuto per migliaia di anni in perfetta armonia con la Natura. In poche pagine l’esistenza e il destino di tanti sconosciuti che ebbero vite epiche e leggendarie, che compirono pellegrinaggi di migliaia di chilometri attraverso terre disabitate e deserti, testimonianze di un tempo in cui molti osarono attraversarono l’Oceano per entrare in una realtà completamente diversa, fatta di spazi immensi, di sconosciute civiltà, non solo per spirito d’avventura. Da Giovanni A. Andreoni a Francesco Bibolini, da Pasquale Tosi a Domenico Zipoli, 44 brevi biografie, che sembrano frutto di una sfrenata fantasia.
L’AUTORE
Generoso D’Agnese è vicedirettore editoriale del mensile Abruzzo nel Mondo e corrispondente di  America Oggi di New York. Collabora con: Messaggero di S. Antonio di Padova,  La Voce Italiana di Washington, L’Italo-Americano di Los Angeles, L’Altra Italia (Svizzera). Ha pubblicato i volumi: L'Abruzzo degli Anni'90, Stramonio, Dixie's land, AbruzzoAmericaSuperCi@o.it, Itala Gens - Le Americhe, Emigrazione abruzzese tra ‘800 e ‘900. Ha collaborato alla realizzazione dei documentari video: Monongah, Pascal D'Angelo, Abruzzo Old & News, Pietro Di Donato, Cara Moglia, L’emigrazione abruzzese in America. Dai suoi articoli sui missionari gesuiti in Paraguay è stato tratto soggetto per l'opera musicale De la tierra donde vengo, a cura dell'Accademia degli Imperfetti di Genova. I suoi articoli sono nell'archivio di American Photograhic Archives.


venerdì 1 novembre 2013

RACCONTI ACCANTO AL FOCOLARE

Riprende il suo cammino nel mese di Novembre 2013, con inizio alle ore 10,00, la programmazione legata ai percorsi di lettura della Biblioteca dell’Infanzia, via Salaria Antica Est n. 27, L’Aquila in collaborazione con le scuole elementari del Distretto Scolastico n. 1 dell’Aquila. Come sempre le attività si svolgeranno sotto il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Abruzzo, ambito territoriale per la provincia dell’Aquila.
Ancora una volta particolarmente prezioso, nell'evento, il patrocinio e la collaborazione dell'Associazione Editori Abruzzesi che donerà dei volumi ai piccoli frequentatori della Biblioteca.
Il progetto, titolato “RACCONTI ACCANTO AL FOCOLARE” si svolgerà nell’ambito delle attività dell’Agenzia per la Promozione Culturale dell’Aquila per l’anno 2013.
 Per tutta la durata del progetto, presso il salone al pian terreno dei locali della Regione Abruzzo sarà ancora possibile seguire la mostra, in collaborazione con il Circolo Culturale SpazioArte, del piccolo Claudio Ciancarelli dal titolo “ La musicalità del colore nella “scoperte”.
“La lettura  rappresenta l’humus sul quale seminare nuove e più stimolanti piantine di inesauribile memoria. L’ attività della Biblioteca dell’Infanzia dell’Aquila dà la possibilità  di potenziare le  conoscenze e di aumentare notevolmente la stima di sé iniziando e proseguendo un cammino che porta ad una identificazione ben precisa del ruolo della lettura”. Così sottolinea Antonello Sipari, il responsabile della Biblioteca dell’Infanzia de L’Aquila.
Il progetto prosegue il cammino che da anni la Biblioteca segue con entusiasmanti risultati.
“La lettura - è il Responsabile dell’Agenzia per la Promozione Culturale dell’Aquila, Virginia Cantalini,  a parlare - ci riserva   innumerevoli sorprese.
La Biblioteca dell’Infanzia raccoglie i frutti di quanto seminato negli anni.”

Dal 1990, anno in cui la Biblioteca dell’Infanzia vedeva la luce, numerose altre biblioteche per ragazzi sono nate sempre stimolate dalla Biblioteca  regionale di cui non vanno sottaciuti i meriti.